ipertiroidismo-1pL'ipertiroidismo è una condizione clinica caratterizzata da una alta concentrazione di ormoni tiroidei nel sangue. (disegno 1)

Si determina una accelerazione del metabolismo, un aumento del consumo di ossigeno e della produzione metabolica di calore ed iperattività di tutti i sistemi dell’organismo: (disegno 2)

 

ipotiroidismo-2p

  • sistema nervoso centrale
  • apparato cardiovascolare
  • apparato neuromuscolare
  • apparato gastrointestinale
  • apparato riproduttivo

Quali sono i sintomi

La sintomatologia, nella maggior parte dei casi, si instaura in maniera rapida, con sintomi assai specifici (disegno 3).

Si evidenziano: (in neretto quelli più comuni)

  • ipertiroidismo-3pIpersudorazione
  • Tachicardia
  • Intolleranza al caldo
  • Perdita di peso corporeo
  • Ansia, nervosismo
  • Cute calda ed iperemica
  • Tremori
  • Debolezza muscolare
  • Stanchezza
  • Insonnia
  • Fragilità dei capelli
  • Alterazione del ciclo mestruale
  • Infertilità maschile e femminile
  • Aumentato rischio di aborto
  • Psicosi
  • Ipertensione arteriosa
  • Epidermide sottile
  • Esoftalmo (protusione dei bulbi oculari che conferisce un'espressione apprensiva e preoccupata)
  • Gonfiore delle palpebre
  • Congiuntivite
  • Disfunzione dei muscoli dell’occhio (visione doppia)

Le cause di ipertiroidismo

  • Morbo di Basedow (tiroidite iperfunzionante, malattia in cui anticorpi specifici stimolano cronicamente la ghiandola a produrre ormoni ed indipendentemente dai meccanismi di controllo)
  • Adenoma tossico o morbo di Plummer (tumore benigno, un gruppo di cellule tiroidee si isolano dalle restanti e producono cronicamente ormoni tiroidei)
  • Gozzo multi nodulare tossico (in alcuni pazienti affetti da gozzo datato nel tempo, alcuni noduli possono cominciare a produrre ormoni tiroidei in forma autonoma)
  • Altre cause meno frequenti

 

Come si effettua la diagnosi

ipotiroidismo-5
Dosaggio ormonale

ipotiroidismo-6

Ecografia tiroidea con valutazione color-doppler

ipertiroidismo-4

Scintigrafia tiroidea
(a giudizio del medico)

Qual'è la terapia

ipertiroidismo-5pLa terapia da adottare per regolarizzare una situazione di ipertiroidismo prevede l'utilizzo di:

  • Farmaci che inibiscono la sintesi degli ormoni tiroidei (tionamidi, ioduro inorganico, sali di litio)
  • Tiroidectomia
  • Radioiodio
  • Farmaci regolatori del ritmo cardiaco

In caso di ipertiroidismo è necessario uno stretto controllo clinico e il dosaggio ormonale seriato. La terapia medica, nei casi più gravi, prevede un ciclo della durata di 12-24 mesi; questa verrà gradualmente ridotta fino al raggiungimento della dose minima sufficiente.

Alla sospensione bisognerà preventivare una recidiva della malattia nel qual caso si prenderanno in considerazione trattamenti alternativi come la chirurgia o il radioiodio. La terapia medica non è priva di effetti collaterali che necessitano di stretto controllo medico.